22.3 C
Italy
Tuesday, December 6, 2022

Migliori piattaforme streaming in Italia e come risparmiare

Dato l’attuale aumento del costo della vita non potevano non scrivere una guida sulle migliori piattaforme di streaming in Italia e sul come risparmiare nella visione dei propri programmi preferiti.

Infatti, le compagnie del settore che operano nel nostro Paese sono davvero tante, quindi la scelta per noi utenti non manca di certo.

Ognuna ha i suoi prodotti con i rispettivi costi. Quindi, non bisogna fare altro che scegliere quella più in linea con le proprie esigenze.

Infine, ti daremo anche alcuni pratici consigli su come ottimizzare il budget.

Coupon sconto e condivisione dell’account sono solo alcune delle soluzioni che abbiamo deciso di proporti.

L’argomento è piuttosto corposo, quindi non perdiamo altro tempo ed entriamo subito nel vivo del topic.

streaming-italia

Indice dei contenuti:

  1. Le migliori piattaforme streaming in Italia: ecco come stanno davvero le cose
  2. Quali sono le migliori piattaforme streaming in Italia per costo di abbonamento?
  3. Quali sono le migliori piattaforme streaming in Italia per numero di dispositivi?
  4. Quali sono le migliori piattaforme streaming in Italia per titoli disponibili
  5. Come risparmiare sulle migliori piattaforme di streaming in Italia
  6. Migliori piattaforme streaming in Italia e il risparmio: conclusioni

1. Le migliori piattaforme streaming in Italia: ecco come stanno davvero le cose

Dopo aver realizzato una guida per ciascuna piattaforma quale: Netflix, DAZN, Amazon Prime Video, Disney +, Discovery +, TIM Vision, Apple TV, Now TV e Paramount +, ora cerchiamo di “intersecare” le varie informazioni.

Insomma, alcune sono più “generaliste”, mentre altre sono da considerarsi quasi “di nicchia”.

Inoltre, ognuna ha i propri termini di servizio che, a parità di prezzo con un’altra, potrebbero risultare differenti.

Ecco perché, nei prossimi paragrafi, troverai queste piattaforme riorganizzate in diverse classifiche:

  • per costo,
  • per numero di dispositivi,
  • titoli disponibili nel catalogo.

In questo modo, avrai tutti gli strumenti per effettuare una scelta consapevole e, ovviamente, per risparmiare.

In certi casi, seguendo i nostri consigli, riuscirai ad ottenere ottime percentuali di risparmio.

Sei curioso di sapere come fare? Allora iniziamo con la classifica realizzata in base al costo mensile del servizio.

2. Quali sono le migliori piattaforme streaming in Italia per costo di abbonamento?

  1. Discovery +: a partire da 3,99 euro al mese *
  2. Amazon Prime Video, Apple TV: a partire da 4,99 euro al mese
  3. TIM Vision: a partire da 6,99 euro al mese
  4. Netflix, Discovery +: a partire da 7,99 euro al mese *
  5. Disney +: a partire da 8,99 euro al mese *
  6. Now TV: a partire da 14,99 euro al mese
  7. DAZN: a partire da 29,99 euro al mese*

* con spot pubblicitari

Come puoi intuire tu stesso, la classifica che abbiamo realizzato vede al primo posto la piattaforma che offre i costi più bassi, mentre, all’ultimo, quella più cara.

Ovviamente, le compagnie in esame offrono anche altri pacchetti. Ad esempio, ci sono quelle che ti permettono di risparmiare qualcosa offrendoti la possibilità della fatturazione annuale.

Detto ciò, salta subito all’occhio il costo di DAZN, decisamente più alto rispetto alle altre.

Questo perché la stessa trasmette solo sport. Di conseguenza, sarebbe da considerarsi come una piattaforma a parte.

streaming-italia-migliori-piattaforme

3. Quali sono le migliori piattaforme streaming in Italia per numero di dispositivi?

  1. Disney +: fino a 10 multi – login simultanei
  2. Apple TV, Paramount +: fino a 3 multi – login simultanei
  3. Discovery +, Amazon Prime Video, TIM Vision, Now TV: fino a 2 multi – login simultanei
  4. Netflix, DAZN: 1 solo login

Dopo la classifica realizzata secondo i costi di abbonamento, passiamo a quella realizzata tenendo conto dei multi login simultanei.

Sebbene questo possa sembrare un aspetto secondario, in realtà può essere sfruttato a proprio vantaggio per risparmiare sull’importo del servizio. Tra poco ti sarà tutto più chiaro.

Ma torniamo alla classifica in questione.

Al primo posto abbiamo collocato la piattaforma che permette più multi – login in assoluto. Mentre, all’ultimo, quelle che offrono il minimo possibile, ovvero 1 solo login.

Che dire, la media sembra proprio essere 2, dal momento che sono diverse le compagnie che offrono tale condizione contrattuale.

Naturalmente, spicca Disney + che consente fino a 10 multi – login simultanei. Non a caso, è la piattaforma preferita da tantissime famiglie, specialmente quelle più numerose.

4. Quali sono le migliori piattaforme streaming in Italia per titoli disponibili

  1. Apple TV, Paramount +: oltre 30 000 titoli
  2. Amazon Prime Video: oltre 20 000 titoli
  3. Disney +: oltre 15 000 titoli
  4. Netflix: oltre 13 000 titoli
  5. TIM Vision: oltre 10 000 titoli
  6. Discovery +: oltre 1400 titoli
  7. Now TV: oltre 500 titoli
  8. DAZN: n/d

Chiudiamo la sezione di questa guida dedicata alle classifiche con questa, ovvero quella realizzata per numero di titoli disponibili.

Anche in questo caso, DAZN è la “non classificabile”, dal momento che le partite di vari campionati in corso non possono essere equiparate alle puntate di una serie TV, piuttosto che ad un film.

Ad ogni modo, giusto per dover di cronaca, sappi che tale piattaforma è quella che è riuscita ad accaparrarsi il maggior volume dei diritti televisivi della Serie A e della Champions League, seguita da Sky e dal suo “satellite” Now TV.

Detto ciò, possiamo passare alla seconda parte della nostra guida, ovvero quella dedicata a come risparmiare sulle migliori piattaforme di streaming in Italia.

migliori-piattaforme-streaming-gratis

Bonus: migliori piattaforme streaming per durata della prova gratis

  1. Amazon Prime Video: 30 giorni di prova gratis
  2. Apple TV, Paramount +, Disney +, Discovery *: 7 giorni di prova gratis
  3. Netflix, TIM Vision, Now TV, DAZN: nessun periodo di prova gratis

Beh, arrivati a questo punto non potevamo non realizzare anche una classifica tenendo conto dei periodi di prova gratis.

Nonostante ciò, dobbiamo avvisarti del fatto che gli stessi possono cambiare repentinamente e, persino, sparire dall’oggi al domani.

Ad esempio, inizialmente tutte le compagnie “più vecchie” proponevano un periodo di prova gratis, salvo poi eliminarlo una volta raggiunto il successo.

Proprio per questo aggiorneremo la guida non appena ci saranno delle novità a riguardo

5. Come risparmiare sulle migliori piattaforme di streaming in Italia

  1. Condivisione dell’account
  2. Coupon sconto
  3. Altre offerte a tempo limitato

Eccoci arrivati alla parte più attesa di questa guida. Da qui in avanti, infatti, ti spiegheremo come risparmiare sulle migliori piattaforme streaming in Italia.

Essenzialmente, i metodi principali sono proprio i 3 che abbiamo appena elencato. Precisiamo subito che sono tutti perfettamente legali, quindi non farti alcun problema nel metterli in pratica.

Bene, vuoi sapere – nel concreto – come attuarli? Allora vediamoli in dettaglio uno ad uno.

5.1 Condivisione dell’account

Questo è, probabilmente, il metodo più intuitivo. Calcolare il risparmio che si può ottenere è davvero facile.

Infatti, basta dividere il costo (annuale o mensile, poco importa) per il numero di multi – login simultanei.

Ora capisci come mai abbiamo realizzato una classifica proprio tenendo conto di tale condizione?

Facciamo un esempio con Disney +, ovvero la prima classificata.

Costa 8,99 euro al mese e consente fino a 10 multi – login.

Quindi: 8,99 / 10 = 0,899 euro.

Insomma, una cifra a dir poco “ridicola”, dal momento che non raggiunge nemmeno l’euro tondo.

Naturalmente, lo stesso meccanismo vale anche per tutte le altre, almeno quelle che consentono i multi – login simultanei.

come-risparmiare

5.2 Coupon sconto

Quelli che abbiamo appena elencato sono i principali siti italiani che offrono coupon sconto da spendere proprio sulle migliori compagnie di streaming.

Essendo delle offerte, per l’appunto, le percentuali di sconto non sono mai le stesse.

Di conseguenza, nel caso volessi usufruire di questa possibilità, non devi fare altro che visitarli e vedere cosa offrono.

Hai trovato un imperdibile coupon? Allora approfittane subito.

In caso contrario, attendi qualche giorno e torna a fare un giro sui siti che ti abbiamo consigliato.
Vedrai, prima o poi anche tu farai un ottimo affare.

5.3 Altre offerte a tempo limitato

Purtroppo, in questo caso non possiamo realizzare una lista vera e propria, in quanto, data la loro natura di offerte a tempo limitato, quando leggerai questa guida potrebbero già essere terminate.

Insomma, l’unico modo per non lasciarsele sfuggire è proprio quello di visitare regolarmente i loro siti ufficiali.

A volte se ne trovano di davvero di convenienti. Ad esempio, dal 23 settembre 2022 gli abbonati Sky possono accedere gratis anche a Paramount + Italia.

Ovviamente, non durerà per sempre.

Ecco perché è così importante tenere sotto controllo i siti delle proprie piattaforme di streaming preferite.

Migliori piattaforme streaming in Italia e come risparmiare: conclusioni

Sebbene ai suoi albori lo streaming fosse un qualcosa all’appannaggio di pochi appassionati, oggigiorno è diventata una solida realtà per tantissimi italiani e italiane.

Come abbiamo avuto modo di vedere nel corso dei precedenti paragrafi, sono diverse le compagnie che operano nel nostro Paese.

Ognuna ha i suoi costi, così come le sue condizioni contrattuali e il suo catalogo. Di conseguenza non può esserci un “vincitore” nella “sfida” tra le migliori compagnie di streaming in Italia.

Tutto dipende dalle proprie esigenze e dalla propria situazione.

Nonostante ciò, grazie ai consigli che ti abbiamo dato nell’ultima parte di questa guida, potrai comunque risparmiare sul costo della tua compagnia di fiducia.

Senza contare il fatto che nessuno ti vieta di “sommare” tra loro le varie possibilità di risparmio di cui abbiamo parlato poco fa.

Latest news
Related news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui